Ecoinox


Caratteristiche

Si tratta di un particolare decapante concentrato per l’eliminazione degli ossidi dovuti a saldature o trattamenti termici, molto efficace, messo a punto senza la presenza di acido fluoridrico, nè cloridrico.


Se ne consiglia l’uso su impianti nei quali si opera con insufflazione di aria o agitazione del liquido decapante.

Modalità d’uso

L’ECOINOX si impiega normalmente diluito in ragione di 1:1 o 1:3 con acqua.

Impianti in cui si opera

Si opera normalmente ad immersione in vasche di politene o di PVC.

Si può anche operare a spruzzo; in tal caso gli impianti devono essere realizzati con particolari accorgimenti. Delmet ha una lunga esperienza nella realizzazione di questi impianti.

L’azione decapante a freddo non è violenta e non sviluppa grandi quantità di fumi. Se l’operazione si svolge all’aperto non sono necessarie cappe di aspirazione ai bordi della vascirca Nel caso in cui si operi a caldo è necessario l’impianto di aspirazione dei fumi. Il liquido in tal caso sarà riscaldato con serpentini in polietilene o in PVDF.

Temperatura di esercizio e tempo di trattamento

Il liquido decapante ECOINOX lavora bene a temperatura ambiente ma può essere impiegato anche a caldo fino a 45° C.

Il tempo di trattamento è in relazione alla temperatura a cui si opera ed allo spessore dello strato ossidato; normalmente varia da 7 a 10 minuti se si opera a caldo e da 15 a 45 minuti se si opera a freddo.

Ciclo di trattamento

Per una buona conservazione e lunga durata dei bagni sarebbe opportuno procedere sempre almeno ad una grassatura grossolana dei pezzi da trattare, utilizzando ad esempio FS 10, che predispone in maniera ottimale i pezzi al decapaggio.


Dopo il trattamento è bene procedere ad un risciacquo ed a far scolare le acque in eccesso, allo scopo di non diluire eccessivamente il bagno di decapaggio in cui i pezzi verranno poi immersi.


A questo punto immergere i pezzi nel bagno di ECOINOX per il tempo stabilito.

Per evitare fenomeni di sovradecapaggio è bene precedentemente condurre una prova orientativa per stabilire il tempo di immersione.
Nel bagno nuovo (colore lievemente paglierino) si osserverà la formazione, poco alla volta, di una colorazione verde dovuta ai sali complessi che andranno via via formandosi nella soluzione. La colorazione verde diverrà sempre più scura con la reiterata utilizzazione del bagno.


Al termine del periodo di immersione previsto, un buon risciacquo provvederà ad eliminare tutti gli ossidi formatisi sui pezzi.
Il risciacquo con apparecchiature ad alta pressione garantisce i migliori risultati.

Alimentazione del bagno

È buona norma procedere a periodici controlli del bagno in modo che le caratteristiche decapanti non decadono sotto livelli accettabili.
La temperatura influenza notevolmente la velocità del processo di decapaggio: per avere risultati costanti sarà opportuno aumentare la concentrazione del bagno quando la temperatura discende sotto i 20° C.


Analogamente si renderanno necessarie aggiunte di prodotto fresco quando, dopo lunghi periodi di lavoro, le quantità di ossidi disciolti dovessero essere eccessive.


Si tenga presente che per quantità di Fe di circa 40 – 50 gr/l è necessario procedere ad uno spurgo del bagno eliminando circa 1/8 del suo volume sostituendolo con un volume identico di bagno fresco.


Sul fondo della vasca andranno a depositarsi i fanghi dei sali insolubili, che andranno poi eliminati lavando la vasca e rinnovando completamente il bagno.

Acqua di scarico

Le acque di lavaggio dei pezzi dopo decapaggio sono acide e contengono sali di metalli pesanti. Non devono essere scaricate direttamente ma necessitano di un trattamento adeguato di neutralizzazione e purificazione prima di essere eliminate.


Negli impianti di depurazione acque, che Delmet può fornirvi, raccomandiamo l’uso di NEUTRIL CS che unisce le capacità di neutralizzazione e quelle di precipitazione dei sali dei metalli pesanti.


Per concludere ricordiamo i fanghi prodotti devono essere conferiti ad una azienda autorizzata dalla regione al loro smaltimento e devono essere riportati in un registro di carico e scarico.

Osservazioni

Il liquido decapante ECOINOX è fortemente acido. È dunque un prodotto corrosivo. Indossare guanti di gomma, occhiali paraspruzzi, grembiuli in gomma, all’atto dell’utilizzo.


Seguire i consigli di sicurezza indicati sugli imballi.


Se, nonostante le precauzioni, il liquido decapante venisse a contatto con la cute o con gli occhi, lavare abbondantemente con acqua corrente e neutralizzare successivamente con una soluzione di sodio bicarbonato al 5%.

Consultare il medico.

Pasta Ecoinox

Pasta decapante per acciai inox aisi serie 300

Caratteristiche

È una pasta pronta per l’uso studiata principalmente per eliminare gli ossidi dovuti a saldature o a trattamento termico in modo rapido e efficace, da superfici di acciaio inossidabile AISi serie 300.


Può essere impiegata per la pulizia completa di qualsiasi pezzo in quanto si ottengono superfici “sbiancate” e perfettamente esenti da tracce di ossidi e ruggine in particolare.

Modalità d’uso

La Pasta ECOINOX è di facile impiego.

Innanzitutto la superficie da trattare deve essere esente da grassi ed olii. Sgrassare eventualmente la superficie da trattare con FS 10 pasta o liquido e risciacquare con acqua.

Mescolare molto bene la Pasta ECOINOX contenuta nel recipiente e stenderla sulla superficie da decapare con un pennello di setola o plasticirca Per superfici di grandi dimensioni riteniamo indispensabile, al fine di evitare aloni e macchie, l’applicazione a spruzzo Sono disponibili presso la Delmet pompe idonee per lo spruzzaggio del prodotto

I tempi di trattamento sono variabili in relazione dello spessore e della natura dello strato ossidato):

  • saldature TIG necessitano tempi di permanenza di circa 20 – 40 min.
  • saldature ad elettrodo necessitano tempi di permanenza di circa 40 – 60 min.
  • per uno sbiancamento del pezzo esente da ossidi, i tempi si aggirano su 20 – 30 minuti

Una colorazione verde-azzurra della pasta indica l’avvenuta reazione.

In casi particolarmente difficili ripetere l’applicazione prima di effettuare il lavaggio

Risciacquare abbondantemente con getto d’acqua o con spugna prima che il prodotto sia asciutto. Il risciacquo con apparecchiature ad alta pressione garantisce risultati ottimali.

Sulle saldature, a seconda della loro natura, può essere necessario o ripetere il ciclo oppure aiutarsi con spazzola d’acciaio inox, saggina o plasticirca

Il consumo è di circa 0,5 Kg. di Pasta ECOINOX per mq di superficie trattata, che equivale a circa 100 metri lineari di cordone con larghezza media di 1 cm.

Chiudere bene il secchio dopo l’uso.

Anche se le esalazioni sono ridotte al minimo, dovendo lavorare all’interno di corpi cavi, assicurare una buona aerazione e dotare l’operatore di maschera, occhiali e guanti di protezione.

Acque di scarico

Le acque di lavaggio sono acide e contengono metalli pesanti, pertanto non possono essere scaricate direttamente. Necessitano di una neutralizzazione e decantazione.


Delmet fornisce apparecchiature manuali o automatiche per questo tipo di trattamento.

Procedimenti delmet di decapaggio con pasta applicata a spruzzo

Caratteristiche

Questo procedimento è stato studiato per tutti quei casi in cui è necessario ottenere grandi superfici non lucidate di aspetto uniforme. Il sistema consente di ottenere superfici simili a quelle ottenute per immersione in un bagno di decapaggio e non richiede l’impiego di personale particolarmente qualificato.

Con questo procedimento si ottengono i seguenti vantaggi:

  • rapidità di applicazione
  • risparmio di manodopera
  • decapaggio e pulizie contemporanee di saldatura e superfici
  • aspetto uniforme dei pezzi
  • nessun pericolo di sovradecapaggio come di ha invece nei bagni ad immersione
  • nessuna limitazione di dimensioni dei pezzi
  • facilità di decapaggio interno di grandi contenitori dove l’accesso è difficile mediante l’impiego di una lunga lancia
  • facilità di decapaggio di oggetti di forma complessa o di difficile accessibilità.

È richiesto l’impiego di un’attrezzatura ammortizzabile rapidamente, ma di grande affidabilità, come è necessario quando si impiegano sostanze acide.

Questa attrezzatura ha il vantaggio di poter essere impiegata con tutti i tipi di pasta decapante Delmet e consente di effettuare anche applicazioni di pasta passivante, operazione particolarmente richiesta nel caso di superfici di acciaio inossidabile per garantirne una migliore resistenza alla corrosione.

Modalità di applicazione

La superficie da trattare deve essere esente da grassi ed olii.


Per la sgrassatura, se questa è necessaria, usare il nostro sgrassante acido FS 10 Liq. diluito, applicabile anche mediante l’attrezzatura di spruzzaggio.


Agitare bene rima dell’uso.

Scarica la scheda tecnica in PDF


Scarica la scheda tecnica in PDF

Hai domande o vuoi ricevere maggiori informazioni?